Sequestrate 16 piante marijuana

Sedici piante di marijuana e un laboratorio per la coltivazione e la trasformazione dello stupefacente sono stati sequestrati dalla polizia nelle campagne sulle immediate alture di Ventimiglia. Arrestato un carpentiere ventimigliese di 50 anni accusato di coltivazione, produzione, e detenzione stupefacenti. Il blitz è scattato ieri sera. La coltivazione era stata creata all'interno di un box in lamiera. Le pareti erano rivestite con pannelli termici isolanti, impianto elettrico, fari luminosi per garantire luce e calore alle piante, derivazioni idriche per l'idratazione e altri congegni. Le piante era alte circa un metro. Nel casolare gli agenti hanno rinvenuto, oltre ai semi della pianta, marijuana in fiore e in foglia, dosi di hashish e cocaina e anche alcune cartucce calibro 38. Tra il materiale sequestrato opuscoli informativi sulla coltivazione della canapa indiana e un quaderno con annotazioni e trascrizioni ritenute interessanti dagli investigatori.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. NuovaPeriferia
  2. Imperia Post
  3. Imperia Post
  4. Imperia Post
  5. RivieraSport

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cosio di Arroscia

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...